Nevediversa 2020, i dati di Legambiente sugli impianti in sofferenza ad alta e bassa quota

Ecco i numeri del report di Legambiente: 348 gli impianti in sofferenza ad alta e bassa quota monitorati, 132 quelli dismessi, 113 quelli temporaneamente chiusi e 103 i casi di “accanimento terapeutico”. Tra i casi emblematici l’ecomostro dell’Alpe Bianca, lo stadio olimpico del salto a Pragelato e la pista da bob a Cesana (To). Legambiente: “Ripensare l’offerta turistica invernale in … Read more

Share

Requiem per un ghiacciaio

Mobilitazione in quota per i nostri ghiacciai che stanno scomparendo. 

I Requiem per un ghiacciaio, organizzati il 27, il 28 e il 29 settembre 2019, sono stati un omaggio alla montagna, a quegli ambienti e paesaggi che stiamo perdendo a causa dei mutamenti climatici. I circoli territoriali di Legambiente, insieme alle associazioni e le realtà locali e a tanti amanti delle Alpi,  hanno dato vita a più appuntamenti – dalla Valle d’Aosta al Friuli Venezia Giulia fino al ghiacciaio appenninico del Calderone – per accendere i riflettori sugli effetti devastanti che la crisi climatica sta producendo in queste aree.

L’appuntamento di punta si è svolto il 27 settembre al ghiacciaio del Lys, in Valle d’Aosta, nel massiccio del Monte Rosa, in un abbraccio ideale con i ragazzi di Friday for Future che quel giorno scendevano in piazza per il terzo sciopero per il clima. Nella stessa giornata sono stati organizzati salite al ghiacciaio del Monviso e al ghiacciaio del Montasio, nelle Alpi Carniche. Il 28 e il 29 settembre la mobilitazione del Requiem ha toccato i ghiacciai dello Stelvio, della Marmolada e del Brenta e qualche giorno più tardi il ghiacciaio del Calderone, sul Gran Sasso.

Rivivi attraverso i video l’emozione del Requiem per un ghiacciaio

Requiem al ghiacciaio del Calderone  – a cura di Elia Andreotti

Climate Change –  immagini di Luciano Menaldino girate al Lys, montaggio Daniele Garigliano.

Requiem per un ghiacciaio – realizzato da Claudia Apostolo e Mia Santanera con i contributi da tutti i luoghi del Requiem.

Un ringraziamento particolare ai musicisti che hanno suonato per i ghiacciai: Laura Zaottini, violinista, per il ghiacciaio del Calderone, e Martin Mayes, che ha reso omaggio al ghiacciaio del Lys con il corno delle Alpi.

Share

Carovana delle Alpi

Dal 2002 con la campagna d’informazione “La Carovana delle Alpi” Legambiente difende e promuove il il territorio alpino, un’ecosistema fragile minacciato da uno sfruttamento eccessivo delle risorse. Da luglio a ottobre i circoli di Legambiente organizzano escursioni e incontri, dialogano con cittadini, forze economiche e istituzioni per stimolare una discussione costruttiva verso uno sviluppo sostenibile. Gli argomenti affrontati nel corso … Read more

Share

NeveDiversa

Ogni inverno Legambiente propone attività in quota, alternative allo sci da discesa, per condividere il piacere di una gita in montagna e alimentare una riflessione sui temi della gestione del territorio e dell’utilizzo delle risorse. In molte località l’offerta turistica invernale punta esclusivamente alla monocultura dello sci alimentando consuetudini particolarmente impattanti: grandi quantità di acqua ed energia spese per l’innevamento … Read more

Share
WhatsApp chat