ECOLOGIA FEMMINILE PLURALE: LAURA CONTI

Il primo incontro di Ecologia Femminile Plurare dedicato a Laura Conti si è svolto lo scorso sabato 10 luglio presso la sala Refettorio nel Monastero di Astino durante il festival DIRAMA, un luogo di straordinaria bellezza all’interno della nostra città. Insieme a noi Costanza Panella presidente del Circolo Legambiente Lario Sponda Orientale e membro del Direttivo Regionale di Legambiente che ringraziamo sentitamente per essere stata nostra ospite. Ha introdotto l’incontro Nicola Cremaschi del Circolo Legambiente Bergamo. Laura Conti scienziata e scrittrice, giovane partigiana, consigliera della Provincia di Milano e di Regione Lombardia e deputata della Repubblica Italiana, è stata profonda studiosa di problemi ambientali e ancora oggi è una delle massime figure di riferimento nella storia del movimento ambientalista italiano. Costanza Panella ci ha presentato la sua storia, il suo linguaggio, la sua politica e la sua filosofia in un contesto storico che ancora non era in grado di comprendere la visione della scienziata che aveva ampiamente anticipato e pronosticato molte delle problematiche ambientali (e diverse soluzioni) che oggi ci troviamo a dover affrontare. L’incontro si è tenuto nella data anniversario del disastro di Seveso, 10 luglio 1976, un caso ma non per caso! Si è dedicato quindi ampio spazio alla lettura del libro “Una lepre con la faccia di bambina” romanzo del 1978 importantissimo testo dell’autrice scritto a soli due anni dal disastro, nel quale il pensiero ambientalista e scientifico di Laura Conti si mescola con la vita e le emozioni dei giovanissimi protagonisti del romanzo che scontano, incontrano e non comprendono forse pienamente “ciò che gli adulti nascondono”: quel disastro ambientale così drammatico da volerlo tacere. La contaminazione da diossina dovuta all’incidente all’interno dell’azienda ICMESA che ha cambiato il destino di una intera area geografica, delle terre, degli animali, delle persone.

Ringraziamo Greta e Anna del gruppo fondo librario La Città delle Mille per aver letto alcuni brani selezionati da Costanza Panella che trovate qui di seguito:

fotosintesi e respirazione

il pane non è pane

La guerra alla fotosintesi

Il prossimo incontro di Ecologia Femminile Plurale si terrà questo giovedì 15 luglio alle ore 18:30 sempre al Monastero di Astino e sarà dedicato a RACHEL CARSON con il suo “Primavera Silenziosa”, testo fondamentale dell’ambientalismo internazionale. Introdurrà l’incontro Rita Stucchi dell’associazione Donne per Bergamo Bergamo per le Donne.

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA QUI 

Dirama e gli incontri Ecologia Femminile Plurale sono ospiti di FondazioneMIA all’interno della Sala Refettorio presso il Monastero di Astino. Il progetto Ecologia Femminile Plurale è realizzato in collaborazione con: Donne per Bergamo Bergamo per Le Donne, Politeia e La Città delle Mille.

 

Share

Lascia un commento

WhatsApp chat