Quel pasticciaccio brutto della IPB

Non abbiamo fatto in tempo ad emettere un comunicato stampa sull’assegnazione di 130 milioni ad ARIA per la realizzazione dell’IPB – Interconnessione Pedemontana Brebemi (quella che alcuni si ostinano a chiamare Autostrada Bergamo Treviglio quando sarebbe più corretto Autostrada Casirate Stezzano) che sono arrivate ulteriori novità che fanno evolvere lo scenario. Apprendiamo con piacere che il PD bergamasco si è … Leggi tutto

Share

AUTOSTRADA BERGAMO – TREVIGLIO: 130 MILIONI DI EURO PER UN PROGETTO SEGRETO

Bergamo – L’ufficialità è arrivata con i decreti di Giunta Regionale. Regione Lombardia ha disposto 130 milioni di euro nei confronti di Aria, l’ente regionale, per il progetto della Bergamo – Treviglio. La questione tocca vari punti. Dalla professionalità di chi ha sbagliato di 4 volte e mezza le stime, ad un concetto di project financing che è più corretto … Leggi tutto

Share

IPB – Autostrada Bergamo – Treviglio: se anche Imeri si domanda se ne valga la pena…

Gentil Juri Imeri, sindaco di Treviglio, Abbiamo avuto modo di leggere le dichiarazioni da lei rilasciate alla notizia della richiesta di 130 milioni da parte della Società Autostrade Bergamasche per realizzare la IPB – Autostrada Bergamo Treviglio (PrimaTreviglio) e con questa vogliamo segnalarle che concordiamo con quanto riportato dal giornale. “E’ assurdo sostenere che l’autostrada si fa solo se la … Leggi tutto

Share

Autostrada Bergamo – Treviglio: dalla società dichiarazione di fallimento del progetto.

Bergamo – Apprendiamo dalla stampa che Autostrade Bergamasche SPA, società designata per la redazione del progetto autostradale Bergamo – Treviglio e non concessionaria, avrebbe chiesto a Regione Lombardia un intervento a fondo perduto di 130 milioni di euro. Questa richiesta certifica, in buona sostanza, il fallimento del progetto come era stato pensato. Era stato venduto alla cittadinanza come un progetto … Leggi tutto

Share

Per un nuovo modello di sviluppo

Lettera all’Eco di Bergamo pubblicata in data 07/04/2020 Egregio direttore, trovo molto interessante il lavoro che il suo giornale per aprire un dibattito sul futuro dell’economia bergamasca una volta che saremo usciti dall’emergenza che stiamo vivendo tutti quanti. E’ importante approfittare di questo momento in cui tutti noi siamo forzatamente fermi per provare a riflettere un po’ e per provare … Leggi tutto

Share

Il piano di coordinamento provinciale La qualità dell’aria. Il territorio da difendere.

Nei giorni scorsi su l’Eco di Bergamo sono usciti alcuni articoli e diverse lettere sul tema della qualità dell’aria. Ci inseriamo nel dibattito cercando di portare alcuni elementi alla discussione. Egregio direttore, come sempre apprezziamo l’attenzione che la sua testata presta al tema del Pm10 anche attraverso l’attenzione alle lettere dei cittadini che si domandano quali sono le azioni strutturali … Leggi tutto

Share

Amazzonia (e non solo): non siamo Di Caprio, ma possiamo fare molto, cambiando abitudini

Le fiamme che stanno distruggendo la foresta amazzonica ci pongono di fronte a un tema che non è certo di questi giorni, ma che ora sta esplodendo sotto gli occhi di tutti. Legambiente Bergamo spiega come ognuno di noi, con le piccole grandi scelte di vita quotidiana, possa fare molto per salvare il nostro pianeta. L’Amazzonia è in fiamme, ettari … Leggi tutto

Share

IPB: un po’ di chiarezza.

Alla cortese attenzione dell’Onorevole Alessandro Sorte E p.c. All’attenzione della stampa cittadina Gentil Alessandro Sorte, Oggi, 16 marzo 2019, dovrebbe avere luogo la manifestazione da lei indetta a favore dell’Autostrada Bergamo Treviglio o come sarebbe più corretto l’PB – Interconnessione Pedemontana Brebemi. Come può immaginare non ci sarò ma credo che la cosa non le dispiacerà particolarmente. Del resto negli … Leggi tutto

Share

Autostrada? No, grazie.

L’autostrada Bergamo-Treviglio è una delle spade di Damocle che incombe sul territorio bergamasco. Nata con la funzione di raccordare Pedemontana e Brebemi è uno delle tante opere camaleontescamente inutili che, lungi dal migliorare la viabilità del territorio, stimola gli appetiti di alcuni.
Torniamo a parlarne, a Dalmine il 30 gennaio 2019 alle 20.45, per cercare di raccontare cosa vorremmo, cosa pensiamo sarebbe veramente utile, dove vorremmo arrivare per permettere una mobilità moderna, efficiente, di qualità.

Share
WhatsApp chat